Pastello

OGGETTI  DAL VERO

Acquisite le basi del disegno, vi propongo di arrivare al colore con studi a pastello (gessetti) dal vero variando le modalità di lavoro a seconda del colore della carta e del soggetto.

FIORI

Contrastato, sfumato, secco o  pastoso, il pastello può essere usato in vari modi ed è particolarmente adatto nello studio dei fiori, in particolare per ottenere gli effetti vellutati e morbidi dei petali.

 

 

 

 

 

 

PAESAGGI

L’immediatezza e la rapidità d’esecuzione del pastello ne fà lo strumento adatto a chi non ha ancora dimestichezza nell’uso del colore. Si può lavorare sul taglio, o di punta, sfumato o sovrapposto,  ottenendo cosi varie campiture di colore.

ANIMALI

Per gli amanti degli animali, lo studio dispone di una vasta gamma di immagini dalle quali trarre ispirazione per un progetto.  I gessetti duri e morbidi sono particolarmente adatti a restituire l’idea della morbidezza del pelo di animali come gatti e cani.

 RITRATTO / NUDO DAL VERO

Prendendo spunto da opere  o  lavorando con la modella  dal vero da soggetti in studio,  s’impara gradualmente a individuare le diverse tonalità  di colore della pelle e le sue molteplici sfumature. Un primo approcio al colore che risulterà molto utile prima di passare alla pittura ad olio.

 

 

GRISAILLES

In alternativa al colore, il pastello è anche molto adatto per studi a monocromo quali  grisailles, molto in uso nell’arte francese dell’800, sulla carta mi-teinte inaugurata da Ingres.